LifestyleLibriEleonor Oliphant sta benissimo – commento

Eleonor Oliphant sta benissimo – commento

Eleonor Oliphant sta benissimo – commento

Parlare di un libro può sembrare una banalità, ma è tutt’altro che facile. Le mie non vogliono essere recensioni, sono piuttosto pensieri soggettivi riguardanti le mie letture, pensieri che condivido con voi per avere un riscontro, conoscere pareri diversi dai miei e imparare qualcosa di nuovo.

Per farlo, ho scelto di parlare oggi del libro che, per me, ha aperto questo 2019, ovvero Eleonor Oliphant sta benissimo, di Gail Honeyman. Devo dire che il nuovo anno è partito nel migliore dei modi sul fronte-lettura! Questo romanzo si è rivelato una piacevolissima sorpresa: emozionante ma anche ironico, avvincente e con un finale che letteralmente lascia a bocca aperta.

La trama

La protagonista, Eleonor Oliphant, è una ragazza di trent’anni che lavora come contabile in un ufficio e tutte le sue giornate seguono sempre la stessa routine. Eleonor è sola, dice quello che pensa senza riserve e sembra non fare caso a ciò che la gente dice o pensa di lei. L’unica persona che incontra regolarmente è la sua assistente sociale; questo perché Eleonor ha vissuto un’infanzia difficile, i cui eventi rimangono avvolti nel mistero fin quasi alla fine del libro. Nella vita di Eleonor, però, compare una figura nuova: Raymond, un suo collega, con il quale nasce una profonda amicizia. Con il procedere del romanzo, grazie a diversi avvenimenti, Eleonor si rende conto che forse non sta davvero così bene (anzi, “benissimo”) come vorrebbe credere, e riconosce di aver bisogno di aiuto per risolvere la sua situazione.

Personalmente, ho trovato il libro molto scorrevole e ho adorato la protagonista, un personaggio in cui mi sono riconosciuta facilmente in alcuni punti del libro, e questo è, secondo me, un elemento importante per la buona riuscita di un romanzo. Il suo modo di vedere e affrontare il mondo, insieme ai suoi commenti che in più di un’occasione mi hanno divertita molto, sono interessanti e trovo che facciano riflettere su parecchi argomenti. La cosa che più mi ha affascinata del romanzo è la storia dell’amicizia disinteressata che si instaura fra Eleonor e Raymond, fatta di gentilezza e comprensione, capace di far emozionare e di far capire quanto sia importante avere una persona sincera al nostro fianco, che sia sempre pronta ad aiutarci.

Voi avete letto questo libro o vorreste leggerlo? Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti 🙂

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

aa

Iscriviti alla Newsletter

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: